Condividi
Aggiorna abbonamento
Grazie per la sottoscrizione!
Iscriviti a Fatto in Russia oggi e ricevi le notizie più interessanti sul business, l'esportazione e la cultura russa oggi!
Social media e abbonamento RSS

TechBionics

TechBionics Ltd. è un residente del Centro di Innovazione di Skolkovo e sta sviluppando una protesi bionica della mano chiamata SmartLi.

La società "TechBionics", con sede a Veliky Novgorod, opera nel campo delle protesi. E lo sta facendo con grande successo. Così, al momento, ha diverse soluzioni uniche in questo campo: protesi della mano, dita ed esoscheletri. La differenza principale tra le protesi per le mani offerte da TechBionics e altre soluzioni simili disponibili sul mercato è che sono costituite da moduli. Questo concetto si basa su soluzioni originali. Grazie al componente modulare, la protesi può essere montata su un'ampia varietà di persone - la protesi può essere montata al posto dell'intero braccio o solo di una parte di esso. Spesso accade che una persona non perda l'intero braccio, ma solo una parte di esso. In questo caso, la persona può avere diverse dita o una parte della mano.

Tuttavia, il mercato delle protesi bioniche non ha tenuto conto di queste cose prima della comparsa di TechBionics. Il dispositivo sviluppato dall'azienda può prendere il posto della parte perduta della mano e non solo ripristinare le sue funzioni, ma anche agire insieme alle parti rimanenti. Ma la cosa più interessante è che questa protesi, nonostante tutte le sue innovazioni, si rivela ancora più economica delle soluzioni tradizionali. Il suo costo rientra pienamente nell'ambito del risarcimento statale, il che a sua volta significa che i cittadini russi potranno riceverla gratuitamente. Ad esempio, mentre le protesi occidentali possono costare tra i dieci e i quarantamila dollari, le protesi TechBionics ne costeranno solo tremila.

Questo basso costo è dovuto principalmente all'unificazione dei moduli che costituiranno la protesi. Così, ad esempio, per la produzione della maggior parte dei dettagli non sono necessarie decisioni individuali, sia che si tratti di stampa 3D o di qualsiasi altra cosa. Inoltre è stato possibile risparmiare e a scapito della riconsiderazione del concetto di meccanismo di un azionamento delle dita bioniche. E la decisione scelta dall'azienda, secondo lo sviluppatore, non concede in termini di funzionalità agli analoghi occidentali. Un fatto interessante è anche che la protesi "TechBionics" è interamente domestica, in quanto tutti i moduli sono realizzati direttamente nel nostro Paese. Ad oggi, il progetto si è già assicurato il supporto di diversi partner, tra cui il Centro di Innovazione di Skolkovo.


  • L'azienda produce protesi per braccia, dita ed esoscheletri.

  • A differenza delle sue controparti occidentali, lo sviluppo di TechBionics non è solo più economico ma anche più funzionale.

  • Le protesi dell'azienda, grazie alla loro modularità, sono adatte a persone con una grande varietà di lesioni.