Condividi
Aggiorna abbonamento
Grazie per la sottoscrizione!
Iscriviti a Fatto in Russia oggi e ricevi le notizie più interessanti sul business, l'esportazione e la cultura russa oggi!
Social media e abbonamento RSS

NEUTRON TECHNOLOGY

"NEUTRON TECHNOLOGIES" è stato creato nel 2010 per creare rilevatori basati su neutroni etichettati (MMN), la cui possibilità di produzione è apparsa come risultato del programma di ricerca degli scienziati dell'Istituto per la ricerca nucleare di Dubna. Questo metodo permette di semplificare l'individuazione di esplosivi pericolosi e sostanze stupefacenti nascosti in luoghi difficilmente raggiungibili in container marittimi, camion da trasporto o bagagli durante il trasporto aereo.

Gli investimenti effettuati da RUSNANO su raccomandazione dell'FSB della Russia hanno contribuito a portare il promettente sviluppo allo stadio di vendite competitive. L'infrastruttura di produzione di recente creazione ha reso possibile la consegna di 95 complessi speciali portatili DVIN-1 per la scansione durante la ricerca di sostanze pericolose nelle stazioni ferroviarie più trafficate.

"NEUTRON TECHNOLOGIES" basata su neutroni etichettati crea una tecnologia per la ricerca di diamanti nella roccia di kimberlite, senza sottoporla a distruzione, su richiesta.

AKALROSA. La stessa metodologia è applicabile anche in vari altri settori legati allo studio della composizione del materiale e delle sue proprietà, senza esporre la composizione stessa alla distruzione.

La radioattività indotta negli oggetti di ispezione, durante il funzionamento del complesso portatile DVIN-1, basato sulla tecnologia dei neutroni etichettati per il rilevamento di sostanze esplosive e stupefacenti di cui è vietata l'importazione, utilizzata secondo le istruzioni per l'uso, non presenta un rischio di radiazioni.

Il tasso di dose di radiazioni radioattive provenienti dalle strutture del complesso del generatore di neutroni immediatamente dopo il suo arresto non supera 0,4 µSv/ora, e 10 minuti dopo l'arresto non supera i valori di fondo.

La base del rivelatore di radiazioni gamma sono i cristalli BGO con le dimensioni 76 mmx76 mm. I rivelatori funzionano in modalità continua.

L'azienda produce dispositivi in varie configurazioni, che includono un rivelatore per l'ispezione di automobili, un sistema per l'ispezione di carichi di grandi dimensioni, un sistema fisso per l'identificazione di esplosivi e farmaci, e altri rivelatori gamma.

Il 25 aprile 2018, il rivelatore alfa è stato consegnato a un centro di ricerca nucleare a Mumbai, in India.

Testato il complesso portatile DVIN-1GUP nella "Metropolitana di Mosca".

Il rivelatore DVIN-1 è incluso nel Registro dei prodotti innovativi


  • Il 25 aprile 2018, il rilevatore di alfa è stato consegnato a un centro di ricerca nucleare di Mumbai, India

  • Testato complesso portatile DVIN-1GUP nella "Metropolitana di Mosca".

  • Il rivelatore DVIN-1 è incluso nel Registro dei prodotti innovativi